Mafia, Italo Nebiolo è agli arresti domiciliari

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/07/2017 alle ore 02:32.
Mafia, Italo Nebiolo è agli arresti domiciliari  2
Mafia, Italo Nebiolo è agli arresti domiciliari 2
«Questa mattina, nelle province di Messina, Catania, Siracusa, Milano e Torino, i Carabinieri del ROS e del Comando Provinciale di Messina, con il supporto dei Comandi Provinciali  territorialmente competenti, dello Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori di Sicilia e del Nucleo Cinofili, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Messina su richiesta dei magistrati della locale DDA, il procuratore aggiunto Sebastiano Ardita, e i sostituti Liliana Todaro, Maria Pellegrino e Antonio Carchietti, nei confronti di trenta soggetti, gravemente indiziati, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, estorsione, corruzione, trasferimento fraudolento di valori, turbata libertà degli incanti, esercizio abusivo dell’attività di giochi e scommesse, riciclaggio, reati in materia di armi ed altro». 
Tra loro, Italo Nebiolo, 76 anni, imprenditore conosciutissimo a Chivasso anche per aver recentemente guidato il locale Lions Club. Ora è ai domiciliari, e nega con forza le accuse.
Le accuse mosse dagli inquirenti siciliani sono pesantissime, e tirano in ballo addirittura la famiglia di Benedetto «Nitto» Santapaola, considerato uno tra i più potenti e sanguinari boss mafiosi di Cosa Nostra. Nebiolo, per bocca del suo avvocato Nicola Menardo, dello studio Grande Stevens di Torino, rigetta con forza le accuse: «Italo Nebiolo è totalmente estraneo alle dinamiche associative riportate dagli organi di stampa.
La contestazione mossa nei suoi confronti riguarda un episodio risalente al 2013, in relazione al quale la Procura di Messina aveva peraltro già chiesto e ottenuto l’archiviazione del procedimento: l’applicazione di una misura cautelare a distanza di 4 anni e in relazione a quei medesimi fatti risulta dunque particolarmente anomala. Confidiamo di poter chiarire la posizione di Nebiolo già nei prossimi giorni avanti al Tribunale del Riesame di Messina, al quale abbiamo chiesto l’immediata revoca degli arresti domiciliari».

 

Territori

Cultura

Sport

Sanità

Politica