Alberto Miglia scomparso: indagine internazionale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/09/2016 alle ore 15:31.
Alberto Miglia, partono le ricerche internazionali
Alberto Miglia, partono le ricerche internazionali

Per trovare Alberto Miglia, il settimese in viaggio ad Amsterdam che da domenica non fa avere più sue notizie alla sua famiglia, i carabinieri della Tenenza di Settimo hanno attivato le "procedure internazionali" previste in caso di scomparsa dopo che sua madre Alessandra ha presentato denuncia alla Tenenza di via Regio Parco.

L'allarme, comparso nella serata di mercoledì 14 sulla pagina "Sei di Settimo se..." di Facebook, è stato lanciato da un'amica della famiglia. Secondo le prime informazioni non risultano movimenti bancari che possano aiutare a localizzare gli spostamenti del giovane settimese e il suo telefono risulta spento.

Al momento risulta inspiegabile il motivo per cui Alberto non abbia più inviato sms o telefonato per fare avere sue notizie. Nella lunga catena di condivisioni su Facebook, una settimese che al momento si trova ad Amsterdam ha affermato di aver incontrato Alberto per caso e di averlo visto in buone condizioni. Ma le indagini continuano, anche grazie al supporto della polizia olandese, per rintracciare nel più breve tempo possibile il settimese.

Tags: amsterdam,alberto,alberto miglia,Settimo,scomparso,ragazzo,Miglia

Territori

Cronaca

Cultura

Sport