Basta code agli sportelli, i certificati si scaricano dal pc di casa

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/08/2016 alle ore 11:46.
Basta code agli sportelli, i certificati si scaricano dal pc di casa 2
Basta code agli sportelli, i certificati si scaricano dal pc di casa 2

E' attivo il servizio on-line che permette agli utenti registrati sul portale di ricevere direttamente sul proprio PC certificati Anagrafici, senza doversi più recare presso gli sportelli comunali. E’ possibile richiedere i seguenti certificati anagrafici: Certificato di Residenza, Certificato di Stato di Famiglia, Certificato di Cittadinanza Italiana, Certificato di Esistenza in Vita, Certificato anagrafico cumulativo di Residenza e Stato di Famiglia, Certificato anagrafico cumulativo di Residenza, Cittadinanza, Stato Civile, Certificato anagrafico cumulativo di Residenza, Cittadinanza, Godimento Diritti Politici. Per accedere al servizio è necessario collegarsi all’indirizzo https://certificazione.comune.settimo-torinese.to.it

Gli utenti non ancora possesso di credenziali potranno effettuare la registrazione. Utilizzando il PIN, il cittadino può disporre di certificati, per sé stesso o per un membro del proprio nucleo familiare, con timbro digitale che certifica l’autenticità dei documenti e li equipara a quelli timbrati dall’ufficio anagrafe. Inizialmente viene richiesto di selezionare l’intestatario del certificato, residente nel Comune di Settimo Torinese. Successivamente, dopo aver scelto la tipologia del certificato desiderato, occorre selezionarne l’utilizzo tra quelli indicati nel menù a tendina. In proposito si precisa che i certificati anagrafici, per legge, sono rilasciati in bollo (€ 16,00) e il relativo contrassegno (marca da bollo) dovrà essere applicato a cura del richiedente nell’apposito spazio in alto a destra del certificato. La data di emissione riportata sul contrassegno dovrà essere antecedente o contemporanea a quella del certificato (non successiva) e andrà annullata lo stesso giorno del rilascio del certificato scrivendovi sopra la data. Solo per alcuni utilizzi, specificamente elencati, è prevista l’esenzione ai sensi del DPR 642/72. La responsabilità del corretto uso del certificato richiesto in esenzione dal bollo ricade sul richiedente e sull’ufficio che accetta il certificato irregolare. Il Timbro Digitale è l’unica soluzione tecnologica che permette di prorogare la validità giuridica di un documento informatico firmato digitalmente, conservandone le caratteristiche di autenticità, integrità e non ripudio, anche quando tale documento viene stampato su supporto cartaceo.

La soluzione adottata dal Comune di Settimo Torinese è rappresentata da un glifo presente nella parte inferiore del certificato, ossia un codice a barre bidimensionale che contiene in forma crittografata tutte le informazioni presenti sul documento (testo originale e riferimenti temporali sulla data di creazione) compresa la firma digitale.

Territori

Cronaca

Cultura

Sport