Cala il sapario sul Festival: a Chivasso "Viaggio nella vertigine" di Eugenia Ginzburg

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/10/2016 alle ore 10:36.
Cala il sapario sul Festival: a Chivasso "Viaggio nella vertigine" di Eugenia Ginzburg 2
Cala il sapario sul Festival: a Chivasso "Viaggio nella vertigine" di Eugenia Ginzburg 2

Ultimo appuntamento del Festival, stasera, domenica 30 ottobre alle 21, presso il teatrino civico di Chivasso. Sarà la reading dell'attrice Lidyia Liberman, insieme allo Studio Nucleo, a creare l'ultima scenografia dello spettacolo conclusivo.

Tratto da "Viaggio nella vertigine" di Eugenia Ginzburg, l'ambientazione sarà quella del campo di concentramento. Un viaggio emozionale attraverso le parole dell'attrice ucraina.

La lettura avrà luogo dentro una scultura che mima una gabbia di Faraday, dove i cellulari non prendono e la Distrazione viene sostituita dal Rito, realizzata apposta da Nucleo, una delle più originali avventure artistiche contemporanee, a metà fra linguaggi del design e dell’arte.

Territori

Cronaca

Cultura

Sport