Caos viabilità, Alternativa Civica: "In arrivo una diffida per il sindaco di Brandizzo"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31/12/2016 alle ore 08:00.
"In arrivo una diffida per il sindaco di Brandizzo" 3
"In arrivo una diffida per il sindaco di Brandizzo" 3
Alternativa Civica attraverso un comunnicato vuole aggiornare Brandizzo sulla questione legata alla messa in sicurezza dell'intersezione stradale tra via Torino, via Barra e il nuovo sottopasso.
"L'amministrazione comunale - si legge nel comunicato - è stata richiamata all’ordine dai funzionari del Ministero dei Trasporti; questo perché, dalla relazione di sopralluogo inviata dai tecnici del Ministero in data 19 ottobre 2016 ad oggi, l’amministrazione non ha intrapreso nessuna delle azioni correttive per mettere in sicurezza l’intersezione a doppia rotatoria di via Torino così come, invece, era stato richiesto dal Ministero.
Il 19 dicembre scorso è giunta una nuova comunicazione dal Ministero dove i funzionari, a questo punto, trascorsi inutilmente due mesi, si vedono costretti ad imporre al Comune l’adozione immediata di adeguati provvedimenti per garantire le condizioni di sicurezza: il Ministero dei Trasporti, infatti, invita il sindaco a disporre il divieto di transito, nell’intersezione in oggetto, di tutti i veicoli aventi lunghezza totale sopra i  12 metri, nonché a revocare le eventuali deroghe concesse dal Comune per i mezzi sopra le 3,5 tonnellate.
Qualora il sindaco non provveda con estrema sollecitudine a fornire copia delle ordinanze conseguenti all’adozione dei provvedimenti necessari per la sicurezza della circolazione stradale nell’intersezione a doppia rotatoria di via Torino il Ministero attiverà la procedura di diffida ex art. 5 comma 2 D.Lgs. 285/92 e a quel punto potrà agire autonomamente per la messa in sicurezza dell’intersezione scavalcando l’amministrazione".

Territori

Cultura

Sport

Sanità

Politica