E' caccia alla ragazza rom evasa ieri dal carcere: è accusata di omicidio stradale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 20/06/2017 alle ore 11:54.
E' caccia alla ragazza rom evasa ieri dal carcere: è accusata di omicidio stradale 2
E' caccia alla ragazza rom evasa ieri dal carcere: è accusata di omicidio stradale 2

E' scattato all'aba di questa mattina il blitz di carabinieri e vigili urbani all'interno del campo rom di Borgaretto.
Uno dei motivi è la caccia a Laura Suleimanovic, la ragazza roma di 22 anni arrestata nelle scorse settimane con l'accusa di omicidio stradale.
Laura Suleimanovic, detenuta presso l'Istituto Icam, una sorta di casa per le mamme detenute, è evasa nel pomeriggio di ieri, lunedì 19 giugno, abbandonando sua figlia di pochi mesi di vita nella struttura detentiva. 
Mentre si trovava alla guida di un camper aveva travolto Oreste Giagnotto, rimasto poi ucciso nell'incidente stradale. Numerose, nei giorni scorsi e nelle ultime ore, le proteste dei cittadini che insieme ai figli dell'uomo rimasto vittima, hanno chiesto giustizia. 

Nel corso delle perquisizioni dei militari e dei civich, questa mattina, sono emerse numerose irregolarità e si sta procedendo, in queste ore, all'identificazione delle decine di occupanti il campo rom. 

Territori

Cronaca

Cultura

Sport

Sanità

Politica