Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo: ricordando le vittime di Marcinelle

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/08/2016 alle ore 16:01.
I funerali delle vittime di Marcinelle
I funerali delle vittime di Marcinelle

L’8 agosto 1956 uno scoppio nella miniera di carbone del “Bois du Cazier” a Marcinelle, sobborgo operaio di Charleroi in Belgio, procurò la morte a 262 minatori, 136 dei quali provenienti dalle nostre regioni, in gran parte da Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia – Romagna, Friuli, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino e Veneto.  In questa data è stata istituita la “Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo”, per ricordare tutti i connazionali caduti sul lavoro in Patria e all’estero. In osservanza dei valori affermati dall'Art. 1 della Costituzione, le Pubbliche Amministrazioni ricordano i nostri Concittadini scomparsi tragicamente.

Territori

Cronaca

Cultura

Sport