Il parcheggio si paga col cellulare

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/09/2016 alle ore 14:11.
Il parcheggio si paga col cellulare
Il parcheggio si paga col cellulare

CHIVASSO - La sosta si può pagare col cellulare. Sulle strisce blu del centro della città arriva un codice: 8401 che, grazie all'applicazione EasyPark, consente di fermarsi senza il tagliando, ma saldando attraverso il proprio smartphone. Una soluzione che bypassa il tagliandino, la coda ai parcometri e, soprattutto, la ricerca spasmodica di monetine da inserire nella macchinetta.

EasyPark è un'applicazione per smartphone multipiattaforma che è approdata circa un anno fa nelle grandi città e che adesso si sta espandendo anche in provincia. Attraverso Gestopark è già attivo anche in numerose realtà del chivassese e del Canavese.

Sono molti i vantaggi che si possono notare usando il pagamento via cellulare. Innanzitutto, EasyPark non scala il credito del telefono, ma utilizza un conto separato. Inoltre, usando questo metodo di pagamento si può calcolare il reale importo di spesa sul tempo di sosta effettivo, senza "regalare" euro quando ormai il parcheggio non serve più.

Sulle paline blu della città stanno apparendo i cartelli che spiegano anche come scaricare l'app e come iscriversi.

Territori

Cronaca

Cultura

Sport