La Commissione Europea sceglie Senza Fili Senza Confini

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/11/2016 alle ore 15:35.
La Commissione Europea scegli Senza Fili Senza Confini 2
La Commissione Europea scegli Senza Fili Senza Confini 2

La Commissione Europea sceglie il progetto piemontese come iniziativa di eccellenza per annullare il divario digitale nelle zone rurali. E' questo il riconoscimento che “Senza Fili Senza confini”, l’associazione culturale senza fini di lucro, operatore di comunicazione, nata per combattere il divario digitale nelle zone rurali, ha ricevuto dalla Commissione Europea. Questa associazione è così stata inserita come iniziativa esemplare per la diffusione della banda larga e del suo utilizzo, con particolare riferimento al sostegno per la digitalizzazione del territorio e la crescita della cultura digitale in ambito rurale. La Commissione ha apprezzato l’azione condotta dall’Associazione in stretta sinergia con il Politecnico di Torino, il coinvolgimento della popolazione in tutte le attività gestionali e di crescita, le iniziative didattiche volte a ridurre il divario culturale e a sensibilizzare la popolazione sulle tematiche digitali. La Commissione Europea ha inoltre individuato due iniziative, tra le 14 inserite nella pubblicazione, che saranno illustrate ai dirigenti e allo staff tecnico della Direzione Generale per le Politiche Regionali e Urbane, nel corso di un evento formativo che si terrà a Bruxelles domani, giovedì 1 dicembre.

 

Territori

Cronaca

Cultura

Sport