La Regione pensa a chi vuole creare un'impresa

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10/01/2017 alle ore 15:25.
La Regione pensa a chi vuole creare un'impresa 2
La Regione pensa a chi vuole creare un'impresa 2

La Giunta regionale ha deciso di riaprire i termini per la concessione alle imprese piemontesi di nuova costituzione ed ai neo lavoratori autonomi di finanziamenti a tasso agevolato per realizzare investimenti, sostenere le spese legate all’attivazione e adeguamento di locali e impianti ed ottenere le garanzie per l’accesso al credito previste dalle l.r. 34/2008 sulle misure a favore dell’autoimpiego e della creazione d’impresa.

La delibera presentata dall’assessora al Lavoro, Gianna Pentenero, contiene anche novità in campo amministrativo: dopo l’entrata in vigore della legge sul riordino delle funzioni delle Province, che ridefinisce le modalità di presentazione e concessione dei finanziamenti ad imprese e lavoratori autonomi, le attività di ricezione ed istruttoria delle domande vengono trasferite alla direzione Coesione sociale della Regione, che gestirà anche direttamente l’assegnazione o l’eventuale revoca dei finanziamenti a tasso agevolato, prima affidati a FinPiemonte. A quest’ultima restano le competenze di carattere finanziario: acquisizione delle delibere bancarie, verifica della rendicontazione delle spese finanziate, vigilanza sui piani di ammortamento.

Con un successivo atto la Regione definirà nel dettaglio tempi e modalità per la richiesta degli incentivi, per i quali si potrà far domanda, indicativamente, dall’inizio di aprile 2017.

 

Territori

Cronaca

Cultura

Sport

Sanità