L’edizione di Coppa Italia 2017-2018 è ufficialmente iniziata

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/08/2017 alle ore 10:29.
L’edizione di Coppa Italia 2017-2018 è ufficialmente iniziata 4
L’edizione di Coppa Italia 2017-2018 è ufficialmente iniziata 4

La stagione calcistica 2017-2018 è ufficialmente partita grazie al primo turno di Coppa Italia Tim Cup. I primi turni preliminari daranno ampio spazio alle formazioni che attualmente militano in Lega Pro e in B. Gradualmente, dal terzo turno in poi, toccherà invece alle formazioni di serie A, dover affrontare le squadre vincenti dei primi due turni preliminari. Il 29 luglio Arezzo-Triestina è stata formalmente la prima gara disputata durante quest’edizione di Coppa Italia. Domenica prossima toccherà invece a Palermo, Bari, Parma e a tutte le formazioni di serie B entrare in gioco. Il terzo turno, invece, previsto per il prossimo 13 agosto vedrà scendere in campo tutte le formazioni di serie A che nel corso della passata stagione si sono piazzate dopo l’ottavo posto. Scenderanno quindi in campo Torino, Genoa, Bologna, Sassuolo, Cagliari, Crotone, Sampdoria, Chievo e naturalmente anche le neo promosse Benevento, Spal e Verona. La scorsa edizione di Coppa Italia è stata vinta dalla Juventus contro la Lazio di Inzaghi, squadre che si giocheranno anche la finale di Supercoppa italiana. Le partite e scommesse per la Coppa Italia su William Hill sono un preludio a quello che succederà nel corso di questa stagione calcistica così avvincente e ricca di eventi significativi. I primi turni preliminari di Coppa Italia Tim Cup sono un ottimo spunto per capire cosa potrebbe accadere nel corso di questa lunga stagione calcistica. Attualmente le squadre che non sono state impegnate nel primo turno di Coppa Italia sono tutte in ritiro e stanno giocando qualche amichevole di lusso per testare in modo definitivo moduli di gioco e condizioni atletiche dei singoli calciatori. Tutto è pronto per la vetrina del calcio che più conta, e che quest’anno parte con un po’ di anticipo visto che a giugno 2018 sarà la volta del mondiale di calcio in Russia. Anche la Coppa Italia dovrà quindi tenere conto di questo tipo di esigenze, motivo per cui la finale sarà anticipata al prossimo 9 maggio.

Come sempre ci sarà qualche sorpresa e tante conferme, visto che il trofeo nel corso degli ultimi 10 anni è tornato ad acquisire una certa importanza, non solo per quanto riguarda il palmares, ma anche per le singole gare che vengono disputate. Del resto si tratta di una competizione ufficiale molto importante e che nel corso della sua storia ha visto succedersi gare e formazioni di primissimo livello. Quest’anno le prime otto formazioni di serie A scenderanno in campo a partire dagli ottavi di finale, e questo dovrebbe favorire in certo senso una tenuta atletica e dello spettacolo ancora più elevata. Si tratta di un aspetto programmatico che rende la Coppa Italia ancora più entusiasmante e valida da seguire. Le formazioni di serie B e di Lega Pro che riusciranno ad accedere agli ottavi di finale, potranno quindi giocarsi una partita che vale la stagione contro squadre del calibro di Roma, Inter, Lazio, Milan, Napoli e Juventus. Questa nuova formula è stata già salutata dagli addetti ai lavori come una soluzione avvincente e altamente competitiva sotto diversi punti di vista.  

Informazione pubblicitaria

 

Territori

Cronaca

Cultura

Sport

Sanità

Politica