Pedinato da Venaria a Torino fino alla casa degli spacciatori: arrestati

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18/10/2016 alle ore 17:01.
La cocaina tra spezie e pentole in cucina
La cocaina tra spezie e pentole in cucina

VENARIA - Hanno pedinato un tossicodipendente di Venaria e hanno individuato i suoi fornitori di cocaina.

Ieri sera, 17 ottobre, i carabinieri di Venaria hanno arrestato in un appartamento di via Luini 78 a Torino, due cittadini nigeriani, di 21 e 24 anni, per detenzione e spaccio di cocaina.

Il cliente ha atteso il pusher sotto casa sua e quando è sceso il 24enne con la dose ed è avvenuta la vendita, i militari sono intervenuti.

La perquisizione domiciliare, effettuata alla presenza di entrambi gli inquilini, ha permesso di sequestrare 12 dosi di cocaina pronte per essere vendute, 1 piatto contenente 30 grammi di cocaina, 15 grammi di sostanza da taglio e un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Tutto il materiale era nascosto in cucia tra le pentole e le spezie.

Territori

Cronaca

Cultura

Sport