Serate musicali a Brusaschetto di Camino

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/07/2016 alle ore 07:30.
Serate musicali a Brusaschetto di Camino 4
Serate musicali a Brusaschetto di Camino 4

Da sabato 16 luglio, a Brusaschetto, borgo del Comune di Camino, prende il via una piacevole Brusaschetto Insieme.

Sabato 16 luglio, alle ore 21.30, la serata sarà dedicata allo spettacolo di teatro-canzone “Non ho tempo di prendere a schiaffi tutti” di Francesco Pellicini con “I delfini d’acqua dolce”.

Lo spettacolo è una cronistoria di cabaret concerto nel quale, a fare da protagonista, è l’ultimo lavoro discografico dell’artista luinese, già esibitosi con successo in passato sul palco brusaschettese.

Dieci inediti scritti da Pellicini con la partecipazione di Max Peroni ed Andrea Decio sono il pretesto per raccontare il mondo del poliedrico artista attraverso i suoi libri, i suoi racconti, le sue canzoni, il teatro ed il cabaret: un vero e proprio one man show nel quale il conduttore, accompagnato dalla sua band, presenterà per la prima volta al pubblico le nuove canzoni dal tipico stile “jannacciano”. Oltre alla canzone che dà il titolo allo spettacolo ed all'intero album, verranno eseguiti tutti i nuovi pezzi, come “Di cena in scena”, “Non sai la forza che mi dai”, “La ballata del frontaliere”, “Ti devi uniformare”, “Ho una marcia in più senza il motore”, oltre agli storici cavalli di battaglia dell’artista come la canzone “Da Leggiuno in Nazionale”, scritta in omaggio al calciatore Gigi Riva, per il quale Pellicini ha composto una vera e propria piéce teatrale molto apprezzata in tutta Italia.

Le canzoni saranno intervallate da racconti, cabaret e momenti di improvvisazione, in uno spettacolo a tutto tondo durante il quale Pellicini saprà far divertire il pubblico.

Francesco Pellicini nasce a Luino nel 1973. Attore, scrittore, presentatore e comico di teatro canzone, laureato in giurisprudenza, praticante avvocato, ha pubblicato quattro libri. E’ direttore artistico del Festival del teatro e della comicità del Lago Maggiore, è coautore della direzione artistica del prestigioso Teatro Nazionale di Milano. Ha lavorato con i più celebri attori e comici italiani. E’ l’autore della famosa piéce teatrale dedicata al calciatore Gigi Riva. Ha presentato i 50 anni di carriera dell’amico Mogol lavorando con il noto paroliere in molti progetti teatrali. Nel 2013 interpreta al cinema il ruolo dell’avvocato Gervasini nel film “Il pretore” di Giulio Base.

“I delfini d'acqua dolce” sono Thomas Graziani, Paolo Santi, Felky, Lorenzo Colombo, che  accompagnano da tre anni l’artista nei live.

Sabato 23 luglio, alle ore 21.30, si esibirà in concerto il noto cantante vercellese Roberto Amadè che presenterà il suo ultimo album “Bravery”.

Cantautore e pittore, Amadè è laureato in pittura presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino e divide da sempre la sua sensibilità tra arte sonora e arte pittorica.

Nel 2011 sale sul Podio del 61° Festival di Sanremo nella Categoria Giovani classificandosi terzo e La Major discografica Universal Music pubblica il suo album d’esordio “Come Pioggia”, prodotto da Bruno Tibaldi (ex direttore artistico della Emi). Firma un contratto manageriale con Michele Torpedine (manager storico di Zucchero, Bocelli, Il Volo) e diventa supporter del tour teatrale 2011 di Francesco Renga.

E’ autore e compositore nell’album “Come In Cielo così in Guerra” di Cristiano De Andrè, scrivendo il brano “Disegni nel Vento”, registrato e arrangiato a Los Angeles dal produttore internazionale Corrado Rustici. E’ il vincitore assoluto del Premio Nazionale della Musica d’Autore Italiana 2010 “Umberto Bindi” ed ottiene la Vittoria di Area Sanremo e di Napoli Cultural Classic come miglior cantautore.

Nell’Ottobre 2011 partecipa, come docente, al Convegno Internazionale di Foniatria diretto dal Dott. Franco Fussi presso il Teatro Alighieri di Ravenna tenendo una lezione sulle "Analogie tra Suoni e Colori". Nel 2013 riceve una importante menzione d’onore dal Conservatorio Luca Marenzio di Brescia per l’arrangiamento per orchestra sinfonica del brano “Cara” di Lucio Dalla eseguito dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo presso il prestigioso Teatro Donizetti di Bergamo. Ha duettato con Gianni Morandi in diretta su Raiuno nel 2011 nel programma pomeridiano Domenica in, con Irene Fornaciari al Palafiori di Sanremo e con Cristiano De Andrè e Francesco Baccini al Teatro Arcimboldi di Milano. Nel febbraio 2014 realizza un grande concerto presso il Teatro Impero di Marsala organizzato dal Centro culturale ed Artistico di Ignazio Boschetto, membro del celebre trio internazionale Il Volo.

Nell'Ottobre 2014 Amadè pubblica il Progetto di VideoArte internazionale "Let's Feel Better" al quale hanno partecipato numerosi artisti di fama Internazionale come Omar Ronda, Camillo Francia (che vive ed ha il suo atelier proprio a Camino), Alex Caminiti, il critico d’arte Philippe Daverio ed il critico musicale ed assessore alla Cultura di Asti Massimo Cotto.

Nel gennaio 2015 viene incaricato dal Governo di Dubai (Emirati Arabi) a partecipare, in veste di arrangiatore e cantante, all'Evento ArtMob in Dubai, esibizione artistica e musicale che unisce artisti da diverse parti del Mondo come Africa, America, Giappone e Italia collaborando con il celebre cantante afro-americano di Black Music Joey Blake ed il giapponese, campione mondiale di BeatBox, Gene Shinozaki.

 

Sabato 30 luglio, alle ore 21.30, serata dedicata alla musica jazz con Tiziana Cappellino e Gigi Di Gregorio che proporranno il concerto “Colors in Mainstream”.

Il repertorio prevede composizioni originali ma, soprattutto, è un omaggio ai grandi e indimenticabili compositori che hanno fatto la storia del jazz. Duke Ellington, George Gershwin, Cole Porter e Tom Jobim, sono alcuni dei grandi musicisti ai quali questa formazione si ispira.

Tiziana Cappellino (pianoforte e voce) è nata a Vercelli nel 1987. Inizia a studiare pianoforte classico a 7 anni e intorno ai 18 scopre la musica jazz e se ne innamora. Laureata con il massimo dei voti al Biennio di Composizione e Arrangiamento Jazz e precedentemente al Triennio di Pianoforte Jazz presso il Conservatorio G. Verdi di Torino, ha studiato con Furio di Castri, Giampaolo Casati, Aldo Rindone, Dado Moroni, Emanuele Cisi.

Ha preso parte a workshop e seminari di perfezionamento, da Siena a New York. Dal 2009 si è esibita in svariati club e festival in Italia ed Europa, collaborando fra gli altri con Franco Cerri, Enrico Intra, Voci Di Corridoio, Gigi Di Gregorio, Giampaolo Casati, Alessandro Minetto, Mauro Battisti, Maurizio Cuccuini, Simone Monnanni, Fabrizio Bosso, Claudio Capurro.

Finalista al Gran Prix De Montauban 2013 e alla Coppa del Jazz di Valenza 2013, ha organizzato lo spettacolo musicale “Omaggio a Caterina Valente”, presentato al Teatro Matteotti di Moncalieri nel maggio del 2014. Partecipa a numerose dirette radiofoniche per la presentazione del disco “Colors In Mainstream” in duo con Gigi Di Gregorio e per la presentazione del disco “Speciale per Lelio” con le Voci Di Corridoio. Nel 2015 partecipa con le Voci Di Corridoio e l’Orchestra Bruni di Cuneo al tradizionale Concerto di Ferragosto in Alta Quota, in diretta televisiva su Rai 3.

Insegna pianoforte moderno e jazz presso la Scuola Musicale Civica P. Canonica di Moncalieri e canto moderno e jazz presso l’Istituto Arcote di Torino.

Gigi Di Gregorio (sax tenore e sax soprano) si è diplomato in jazz al Conservatorio di Torino con Furio Di Castri, ha partecipato a numerosi jazz festival in Italia e all'estero, tra cui Music China in Shanghai, Ivrea Eurojazz Festival, Borja Jazz Festival (Spagna), Monaco Jazz Chorus, Italian Jazz in Antibes, Mercedes Jazz Festival, Ventimiglia Jazz, Avigliana Two Lakes Jazz Festival, Monte Carlo Jazz Festival, Mosca Music Kermesse e molti altri.

Endorser ufficiale dei sassofoni Lupifaro, ha fatto parte di importanti big bands con le quali si è esibito al fianco di musicisti come Lee Konitz, Enrico Rava, Gianni Basso. Ha recentemente collaborato e inciso con Harold Danko.

E’ stato votato tra i migliori nuovi talenti nel sondaggio Top Jazz pubblicato dalla rivista Italiana Musica Jazz nel gennaio del 2015.

Il suo nuovo album Live al JCT, con Harold Danko, Mauro Battisti e Luigi Bonafede, è stato votato tra i migliori album del 2014 negli Usa nel Ballots Jazz Pool 2015 da Larry Kart former Down Beat e Chicago Tribune.

E’ docente presso l’Istituto Arcote di Torino.

Gli spettacoli si terranno nell'area del campo sportivo di Brusaschetto. Durante le serate è presente il servizio bar.

Gli spettacoli si terranno anche in caso di maltempo grazie alla presenza di un padiglione coperto.

L'ingresso è a offerta.

 

Per informazioni sui concerti contattare l'organizzazione Circolo Anspi Brusaschetto Insieme ai seguenti recapiti: sol.pal@tiscali.it oppure al numero 335.6425352

 

Territori

Cronaca

Cultura

Sport