Si parte per le vacanze, i consigli per evitare i furti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16/08/2016 alle ore 09:01.
Si parte per le vacanze, i consigli per evitare i furti  3
Si parte per le vacanze, i consigli per evitare i furti 3

Le settimane di vacanze estive coincidono anche con quelle che risultano più a rischio ladri per le case, perché lasciate vuote per più tempo. E l'Unione nazionale consumatori ha deciso di proporre un vademecum per proteggere l'abitazione durante le vacanze estive.

"Quando si sta per partire: evitare di far sapere se si sta partendo, controllare il funzionamento del sistema dall’allarme, lasciare accesa una luce o la radio per mostrare che la casa è abitata; chiedere a un amico di controllare periodicamente l’abitazione e di prelevare con frequenza la corrispondenza che potrebbe accumularsi nella casella condominiale".

Prima di partire si consiglia di dotare la propria abitazione di un sistema d'allarme, porte blindate, grate in acciaio e serrature evolute sono fondamentali. Ma fondamentale per proteggersi è un buon sistema di antifurto elettronico collegato con le forze dell’ordine o con istituti di vigilanza privati, con telecamere monitorabili e in tempo reale sul proprio smartphone o tablet.

Inoltre, fondamentale è la collaborazione fra vicini in modo da tenere d’occhio le abitazioni soprattutto in assenza del proprietario.

Le forze dell'ordine invece suggeriscono di mettere solo il cognome sia sul citofono sia sulla cassetta della posta per evitare di indicare il numero effettivo di inquilini, non attaccare al portachiavi targhette con nome e indirizzo che possano far individuare immediatamente l’appartamento, non conservare nella stessa borsa le chiavi e i documenti di identità e non mettere al corrente troppa gente dei propri spostamenti.

X

Territori

Cronaca

Cultura

Sport