Strage di pecore nel Po a Chivasso

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/11/2016 alle ore 13:49.
Strage di pecore nel Po a Chivasso 6
Strage di pecore nel Po a Chivasso 6
Vigili del fuoco e agenti della Polizia Municipale recuperano la pecora incinta semi assiderata
Gregge pecore nel Po

L'improvviso innalzamento del livello delle acque è la causa della strage di pecore avvenuta nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 24 novembre, nel Po a Chivasso. Stando a una prima ricostruzione di quanto avvenuto, curata dalla Polizia Municipale di Chivasso, sembra che gli animali (di proprietà di un allevatore valsusino) stessero pascolando alla confluenza tra il Po e l'Orco. Alcuni capi si sarebbero staccati dal gregge, finendo in acqua. Trascinate dalla corrente, le pecore sono state avvistate da alcuni passanti nei pressi del Sabbiunè, a nord del ponte sul Po. I vigili ed alcuni chivassesi sono riusciti a salvare, tra mille difficoltà, sei pecore, di cui una incinta e al limite dell'assideramento. Altri dieci animali sono stati inghiottiti dalle acque del Po (che in un'ora sono salite di quasi mezzo metro) sotto gli sguardi impotenti dei soccorritori. Sul posto sono poi intervenuti i vigili del fuoco di Rivarolo e Volpiano e i veterinari dell'Asl. 

Territori

Cronaca

  • Trovato morto un camionista

    24-09-2017
    Ieri sera, 23 settembre, un camionista è stato trovato morto ad Azeglio nel pressi delle palafitte del lago di Viverone.
  • Montanaro, un altro rave party

    24-09-2017
    Gli abitanti di Montanaro avevano creduto veramente che con i blocchi voluti dal sindaco non si sarebbero più svolti i rave party

Cultura

Sport

Sanità

Politica