Tecnologie digitali, giovani, scuola e biblioteca: successo per le iniziative in Archimede

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18/07/2017 alle ore 12:02.
Tecnologie digitali, giovani, scuola e biblioteca: successo per le iniziative in Archimede 1
Tecnologie digitali, giovani, scuola e biblioteca: successo per le iniziative in Archimede 1

Durante l’anno scolastico che si è appena concluso, la biblioteca Archimede ha portato avanti il progetto “Tecnologie digitali. Giovani, scuola e biblioteca” (sostenuto dalla compagnia di S. Paolo), con lo scopo di sviluppare negli studenti, delle scuole comunali del sistema Bibliotecario dell’Area Metropolitana Nord-Est, le abilità necessarie per un uso didattico, consapevole e responsabile dei nuovi device tecnologici. Il progetto ha riscontrato un ottimo successo, ottenendo numeri da record. Molte sono state le iniziative presenti in questo progetto, uno di queste è la Conferenza multimediale, spettacolo teatrale (cui hanno partecipato 500 ragazzi) con lo scopo la sensibilizzazione su alcune tematiche che al giorno d’oggi devono essere trattate: identità personale e digitale, grooming, cyberbullismo, hikikomori. Altra iniziativa è stata il corso Dall’ardesia alla lim: percorsi didattici e nuove opportunità che ha permesso a numerosi insegnanti (circa 400) di apprendere le numerose potenzialità della Lavagna interattiva multimediale per poi metterle in pratica in ambito lavorativo, creando lezioni interattive gestite con i sistemi i-cloud. Nei Laboratori interattivi è stata data la possibilità a numerosi studenti, di scuola primaria e secondaria di primo grado, di divertirsi e allo stesso tempo di apprendere e riflettere su diverse tematiche grazie all’ausilio degli ipod (l’eroe mitologico e quello reale, le emozioni, il viaggio, l’ambiente…). Infine, gli incontri Non accettare caramelle virtuali dagli sconosciuti, sono serviti ai circa 600 alunni partecipanti ad avere una sensibilizzazione sui rischi presenti in rete e di come evitarli. Grazie a questo progetto, il futuro della biblioteca sembra essere quello di diventare sempre più uno spazio multifunzionale di tecnologia mobile dedicata alla didattica digitale e di come integrarla nei sistemi di insegnamento tradizionali.

Territori

Cronaca

Cultura

Sport

Sanità

Politica