Truffe agli anziani, arriva il controllo di vicinato

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27/10/2016 alle ore 11:43.
Truffe agli anziani, arriva il controllo di vicinato 3
Truffe agli anziani, arriva il controllo di vicinato 3

Il sindaco Laura Gastaldo è una sostenitrice del progetto «Controllo di vicinato» tant’è che per questo motivo vuole incontrare la popolazione domani, venerdì 28 ottobre alle 21 nella sala del consiglio di Monteu da Po. Una serata durante la quale Gastaldo potrà spiegare nei minimi particolari la situazione. «Gli pseudo truffatori sono sempre in agguato e per questo abbiamo pensato che nelle diverse zone del paese dovrebbero esserci delle persone che attraverso un gruppo WhatsApp possano segnalare dei movimenti anomali, piuttosto che presenze indesiderate e poi così da mettersi in contatto con le forze dell’ordine. Ho già ricevuto la disponibilità da parte di alcuni cittadini. Ci saranno dei «controllori» che faranno capo ad un referente, si tratta di un progetto sperimentale, per rendere più sicuro l’ambiente, un modo di prestare un sostegno alle persone anziane che magari per paura di essere truffate si isolano insomma una forma di coesione sociale. Dovrebbe servire non solo a fermare il truffatore ma anche ad individuare chi imbratta i muri piuttosto che chi invece getta i rifiuti in strada. Questo progetto dovrà servire ad essere più solidali tra di noi. Sarà realizzata l’apposita cartellonistica per il controllo di vicinato. Faremo poi un secondo incontro che riguarderà la sicurezza stradale e i Velo Ok e un altro sugli immigrati presenti a Monteu» dice il sindaco Gastaldo.

Il primo cittadino cerca gente fidata, serie, propositiva, volenterosa e disponibile per rendere ancora più sicuro il paese.

Territori

Cronaca

Cultura

Sport