Nuovo scontro sull'autostrada: muore un volontario che tornava da Amatrice

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/09/2016 alle ore 21:01.
La scena dell'incidente
La scena dell'incidente

E' morto uno dei volontari della Protezione Civile coinvolti nell'incidente che è accaduto ieri sull'autostrada Torino Milano tra Borgo D'Ale e Rondissone. (aggiornamento delle 6.00)

Ancora un gravissimo incidente a Rondissone, già teatro venerdì di un mortale in cui hanno perso la vita due coniugi di Torino (sempre molto gravi le condizioni dei loro tre figli). Stando alle prime notizie, lo scontro tra due autoveicoli sarebbe avvenuto pochi minuti fa sulle corsie per Torino dell'autostrada A4, a un paio di chilometri dal casello di Rondissone, in aperta campagna. Sul posto stanno intervenendo, oltre alle ambulanze del 118, i vigili del fuoco di Chivasso, Torino, Santhià, Livorno Ferraris e Vercelli. Le operazioni di soccorso sono rese ancor più difficoltose dalla necessità per le squadre provenienti da Rondissone di raggiungere l'uscita di Borgo d'Ale e fare inversione. I primi testimoni descrivono una colonna di fumo, di conseguenza potrebbe esserci un mezzo in fiamme. Vi sono già chilometri di coda, chi può ancora farlo deve uscire a Borgo d'Ale.

Due i mezzi coinvolti nell'incidente, una Volkswagen Passat (servizio noleggio con conducente) e un Land Rover Discovery della Protezione Civile, che dopo l'impatto si è ribaltato. Non si conoscono ancora le condizioni degli occupanti, anche se almeno uno dei feriti sarebbe in condizioni disperate. Stando ai primi accertamenti, i volontari rientravano a casa dopo aver lavorato ad Amatrice e nei luoghi del terremoto. (Aggiornamento  21,44)

Così sul sito dell'Autostrada: 25/09/2016 20:49, carreggiata Nord, km.27 - AGGIORNAMENTO EVENTO: Torino-Milano Incidente al chilometro 27+000 tra BORGO D'ALE e RONDISSONE in direzione TORINO (Inizio evento ore 20:11 del 25-09-2016). COINVOLTI 2 ATV DI CUI UNA RIBALTATA. TRAFFICO BLOCCATO

Tags: amatrice,terremoto,incidente,autostrada,rondissone,a4,schianto

Territori

Cronaca

Cultura

Sport