Una vetrina del territorio all'ombra della Reggia di Venaria

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04/10/2016 alle ore 10:42.
Una vetrina del territorio all'ombra della Reggia
Una vetrina del territorio all'ombra della Reggia

VENARIA - Sabato 8 ottobre alle 17, taglio del nastro per la Vetrina del territorio di piazza don Alberione.
Coinvolti i comuni di Venaria Reale, Val della Torre, San Gillio, Druento, Givoletto, La Cassa, Robassomero Varisella, Vallo, Fiano, Ciriè, Villanova, Germagnano, Cafasse, Nole, San Carlo, Mathi, Balangero, Grosso, Vauda, Front, Rivarossa, Lombardore, Lanzo e il parco La Mandria,

Il progetto del nuovo Infopoint è incluso sia nell’ampio progetto regionale di Corona Verde (rientrante nel circuito della Corona di Delizie), e sia nel PTI (Programma Territoriale Integrato). Il progetto avviato nel 2015 con procedura di “bando pubblico aperto” per darne la massima visibilità e trasparenza, adesso arriva al suo debutto.

La gestione ed organizzazione è stata affidata, a seguito di bando gestito dal comune di Venaria, capofila del progetto, all’associazione giovanile specializzata nella comunicazione multimediale e nella promozione turistica, i “QQ.WeDo”.

La Vetrina del Territorio avrà il compito di promuovere l’intero panorama della Corona Verde, in modo particolare le bellezze ambientali di Venaria e dei 24 comuni limitrofi, oltre il parco la Mandria.

Obiettivo è il coordinamento tra la promozione dei territori ed il coinvolgimento delle potenzialità economiche e turistiche esistenti, generando circuiti virtuosi attraverso il “saper far rete”.

Territori

Cronaca

Cultura

Sport